franchino's way

17 maggio, 2014

Il sol dell’avvenir (intolleranza da cassa piatta)

Filed under: deliri controproducenti — ilkonte @ 11:43 am

discotecaSi, lo ammetto. Forse sto esagerando. Ma guardati attorno.

La musica spinge a cassa piatta, i bagni si riempiono di gente che non deve pisciare, la cassiera ha smesso di sorridere a chi entra da almeno 40 minuti e lei, la vedi lei lì nell’angolo? Sta là tutta seria, serissima, come se stesse facendo la cosa più importante della sua vita. E invece è solo una vestita poco alla ricerca di un cazzo. E di cazzi qua ce n’è a morire. Una selva. E poi c’è questo che ogni tanto dice qualche puttanata a caso tipo:“SU LE MANIIIIII!”. Io… ti giuro… Io…

Hai ragione, sto esagerando. Razzismo gratuito e anche un po’ triviale. Ma ti rendi conto di che bestiario c’è?

Arriva quello con la camicia bianca. Quelli con la camicia bianca non mancano mai in postacci del genere. Loro e quelli con la camicia scura. Vanno a coppie, sono esseri simbiotici. Sono serissimi pure loro. Li vedi? Hanno l’aria da maschio alfa. Arrivano al bancone, ordinano un drink, spendono un delirio, e osservano. Loro pensano di dominare qua dentro. E sai perché? Te lo spiego io. Qua dentro non si può parlare, non si sente niente. Quindi loro non rischiano, per loro parla la camicia bianca. Poi esci, fumi una paglia e senti cosa riescono a dire e pensi che era meglio se rimanevano dentro.

Cioè, ora stai iniziando a capire perché dico certe cose. Non ti nego tuttavia che qualche spiegazione te la dovevo, non sono così idiota da pensare che il semplice fatto che io abbia ragione su tutto mi consenta di essere compreso al volo da tutti. Quindi, visto che ci siamo, mi son detto, gli devo delle argomentazioni. Sono una persona da questo punto di vista abbastanza disponibile.

Hai provato a fare la fila in bagno? Ti sembra gente che va a pisciare quella? No, non sono un bacchettone, per me puoi sfondarti di quello che ti pare. Sono per la libertà, io. Ma sai com’è che si dice: la libertà di un uomo finisce dove inizia quella dell’altro. Ecco. Questi stanno proprio in mezzo alla mia, di libertà. Stai lì che ti stai pisciando sotto e questi occupano i cessi per un’eternità. E magari ti lamenti pure e arriva quello con la camicia nera che ti guarda e ammicca:“E amico mio. I bagni sono per…” e tira su col naso. E poi divento razzista. Si, razzista. Perché il suddetto coglione in camicia nera per prima cosa non è amico mio. E poi perché l’ho poi beccato fuori che stavo tornando dalla pisciata nel vicolo (non ce la facevo più) che parlava male del buttafuori nero perché la crisi, non ci sono soldi, e ci fottono il lavoro e altre cazzate del genere. Ora, sto coglione, sti coglioni, votano come me e te, come tutti. Sti coglioni hanno tutti i diritti. Proprio come me e te. Votano, parlano, si esprimono, dicono cose e magari sono pure di quelli fomentati che quando si parla di politica stanno lì a puntarti contro il ditino perché, per loro, tu sei un coglione, non hai capito niente, sei vecchio, sei dannoso, dormi e per fortuna ci sono loro che hanno capito tutto perché hanno ragione e blablablabla.

Ma io e te non siamo come loro, lo possiamo dire questo?

Io e te siamo meglio di loro. E a me, francamente, comincia a dare fastidio che proprio TUTTI abbiano il diritto di dire la loro, di votare e di magari farmi girare i coglioni.

No, ti prego, non me la menare con la democrazia. Non c’entra niente la democrazia. La democrazia, vista la fauna qua dentro, posso dirti che ha fallito. Ci sei? Morti ammazzati, scioperi, manifestazioni, guerre, rivoluzioni, e alla fine ti trovi con sta massa di analfabeti che ballano in discoteca. Che poi stessero rinchiusi qua dentro, dico io, sarebbe già qualcosa. Il problema è che poi te li ritrovi alle poste, in banca, in coda in tangenziale, al bar, in piazza. Sta gente ha una vita, purtroppo, anche fuori da qua. Probabilmente una vita di merda. Ma vabbè quella forse ce l’abbiamo tutti.

La gente mi fa schifo. La massa la odio. La maggioranza delle persone è fatta da coglioni.

Io? Cosa farei io?

Io a gente come ste due qua a fianco so io cosa ci farei. La bionda, quella vestita da troia, l’hai sentito cosa ha detto? Stavano parlando di qualcosa di inutile, tipo fashion, stile. Cose che io vieterei per legge. Non la moda. Si forse pure quella. Io vieterei il lessico di sti cazzoni. Proprio il lessico. Le parole. Gli toglierei le parole. E poi vediamo. Comunque sta bionda ha appena detto in una sola frase: Ralph Lauren, Denim e pochette.

Ecco. Ti dico io cosa farei.

Se io dovessi avere il potere a sta gente gli sparerei in testa. Senza processo. Esecuzioni sommarie.

Io, unico giudice, supremo.

E sai perché? Perché il mondo fa schifo e l’umanità pure. E se io potessi eliminarne un buon 70% sicuramente ne guadagnerebbe il mondo e, conseguentemente, l’umanità.

Rimarremmo in pochi ma saremmo tutti ben selezionati e con una soglia etica decente. Sarebbe più facile fare tutto. Il sol dell’avvenire è per pochi, mi spiego? E poi saremmo talmente motivati da essere anche in grado di autoeliminarci in caso di cedimento. Tipo me prima no, che sono andato al bancone a ordinare un cocktail da 15 euro (non mi ci far pensare guarda). Ecco, nel mio mondo ideale una cosa del genere la paghi con una pallottola in testa. Anche se dovesse essere la mia, di testa.

Bisogna avere autodisciplina, porca puttana.

Cosa?!

Vuoi fare un selfie con me perché ti sto simpatico?

Allora niente, ho parlato all’aria per tutta la serata.

L’avevo detto io che questo non è un posto per me.

Stavo tanto bene a casa.

Lascia un commento »

Non c'è ancora nessun commento.

RSS feed for comments on this post.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: