franchino's way

10 marzo, 2012

Pensieri di un culo a terra (l’ubriaco di sobrietà)

Filed under: deliri controproducenti,personalismi — ilkonte @ 9:23 am

E’ bene guardarsi dritto negli occhi quando si brinda. Ma non per tradizione o menate simili. E’ bene fissarsi, posizionarsi in quel momento e aprire così, fissi, la parentesi. Perchè è bene sapere dove sta iniziando l’avventura. perchè è bene sapere che in quell’avventura non si è soli… anche solo nel breve attimo di un cin. poi.. d’altronde c’è la vita. e non sempre si ha il coraggio di viverla guardandosi negli occhi. nè prima, nè durante, nè dopo. c’è già la vita a scavarti dentro col suo sguardo. non è necessario sapere dagli occhi degli altri dove si è. non c’è nessun rito, insomma, e nessuna consolazione rossa di vino. nessun rito, se non quello della sopravvivenza. e i postumi della vita sono il “cin” e il cercarsi nello sguardo del compagno di sbronze. “si… sono qui anche io. e anche io ancora oggi sono vivo. e brindo a te, a me e a questo momento. domani potremmo non riconoscerci ubriachi di sobrietà”.

p.s.

no.. non sono alcolizzato.. anzi! sono settimane e settimane che non brindo come si deve. quindi, tranquilli. la prossima volta offro un giro.

Advertisements

Lascia un commento »

Non c'è ancora nessun commento.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: