franchino's way

11 maggio, 2009

Italia media (pure troppo)

Filed under: deliri controproducenti,situazioni,società — ilkonte @ 2:31 pm

Ore 21.20, Ferrara.
– Dove vogliono accomodarsi dentro o fuori? – domanda l’oste.
– Partita! Dentro! – rispondo io.
Ci accomodiamo. Leggiamo il menu, i prezzi son buoni. Peccato aver perso il concerto, ma una bella mangiata darà un perchè a questa gita fuori Bologna. Di fianco a noi una tavolata a L; nel lato corto i 4 mariti, poi le 4 mogli e all’altro capo del tavolo i 7 bambini. Il locale è semivuoto, il volume della partita a zero o quasi, non si può non sentire cosa succede a 2 metri.

Uomini: discorso auto, motori.
Donne: attori di Holliwood con lievissimi accenni ai film interpretati e ben più approfondite considerazioni su bellezza, età, gossip, mogli di attori, ex mogli. Gossip sfrenato. Brad Pitt riscuote successo. Russel Crowe, piace meno. Ottimo gradimento per Johnny Depp.
Uomini: partita. Juve-Milan.
Donne: Milan=>Berlusconi=>il divorzio all’italiana, la Lario, ecc..
Donna berlusconiana: <<Se uno c’ha cose da nascondere non si fa fotografare!>>
Donna meno berlusconiana: i dubbi restano, non si sa nulla.
Uomini: la Lario vuole soldi e per questo la spara grossa.

Arriva la cameriera. Ordiniamo. Io prendo i “cappellacci di zucca al ragù”, la mia compagna “garganelli con zucca, salsiccia e pecorino”. Mezzo litro di rosso della casa, acqua naturale. La partita è brutta, sempre zero a zero. Al tavolo di fianco parlano tutti, è una bella tavolata allegra.

Donne: Noemi è uguale al Berlusca, al papi…
Donna berlusconiana: La storia del papi è una provocazione della ragazzina che le è sfiuggita di mano.
Uomini: quello è un porco.
Donna meno berlusconiana: il papi avrà lo stesso problema di Douglas (bell’uomo eh!)  che non riesce a stare senza scopare.
Donne: Ma i figli? Cosa erediteranno?

Ma c’è qualcosa che non va. Ricordo che quando mi capitavano situazioni del genere e mi ritrovavo con altri bambini a mangiare a ristorante non c’era salvezza. Avremmo fatto un casino della malora, sporcato il tavolo, corso qua e là, urlato, riso, scherzato, buttato cose, fatto miscugli nei bicchieri. Avremmo fatto i bambini insomma, liberi e disgraziati. E invece… Questi qua sono 7 e sono zitti, silenziosi, composti, ordinati. I piatti mangiucchiati, e la testa china. Fanno più casino i genitori di loro. Motivo? Giocano con la playstation portable i maschi e con il nintendo le femminucce. Il marketing delle rispettive ditte ha funzionato. E loro sono sedati, chini sul proprio gioco. Ogni tanto uno scambio di battute con l’avversario. E basta. Che tristezza. Gli darei un ceffone gridando:”Ma cazzo!!! FAI IL BAMBINOOOOO!!! URLA, SCALCIA, RIDI!!! FAI INCAZZARE I TUOIIIIIII!!!!”. Ma non posso. L’unica lezione che al momento capirebbero sarebbe entrare nella  loro partita,  stracciarli inesorabilmente e poi prenderli per il culo fino allo sfinimento. Ma non posso. Non ho la Playstation portable. E soprattutto è arrivato il primo!

Il discorso delle donne è arrivato a Brunetta. Vai che ora si parla di politica, mi dico. Sicuramente la bionda è impiegata statale e sputerà rabbia sul ministro. No.

Donne: Brunetta. Intervista di Brunetta dalla Bignardi. Brunetta è un nano (risate generali). La Bignardi è brava e tosta. Sarà incinta? Ma quanti anni ha? Beata lei a mantenersi così. Ma come faranno?
Uomini e donne: Bignardi bella donna. Il marito della Bignardi, Luca Sofri, e il suo blog (conoscono il blog e non conoscono tante altre cose, dimostrando, ad esempio, di non andare oltre il gossip e di non leggere quasi mai i giornali).

ESPULSIONE DI FAVALLI, Milan in 10. Un uomo si alza e abbandona i commensali andando verso il televisore. E’ milanista e palesemente contrariato. Cerca lo sguardo dei commensali, cerca il figlio che non alza lo sguardo dalla playstation, zitto, col piatto davanti.

Di secondo voglio saggiare la salama da sugo. Mi dice la cameriera che è pesantuccia. Io non desisto. Gli occhi sullo schermo a guardare la partita, le orecchie per il tavolo di fianco e la panza pronta a ricevere il colpo.

Un Uomo: il Che. Citazioni del Che. Vita del Che prendendo spunto da scene di “Diari della motocicletta” (Sinistra pret a porter)
Uomini e donne: gossip sul Che.
Un uomo: E’ stato Fidel! Si apre dibattito. Fidel, la CIA o i russi?
Una donna: che bell’uomo che era… altro che Johnny Depp!
Altra donna: ricordi anni ’70. Un suo amico all’università si portava ad ogni esame il Diario del Che come portafortuna.

Ok.. Ne ho abbastanza. La salama è una mazzatissima. Ma ottima. La partita è finita. 1-1 banale. Ronaldinho continua ad essere l’acquisto meno azzeccato per il mio fantacalcio. Prendo un amaro. Pago e esco. Ora urge passeggiatone digestivo e diverse sigarette.

Advertisements

5 commenti »

  1. bella franchino, così mi piaci.

    Commento di rollino — 12 maggio, 2009 @ 10:33 am | Rispondi

    • Grazie rollino… sapevo che avresti apprezzato il lato magnereccio-pettegolo-calciofilo-antisociale…

      Commento di ilkonte — 12 maggio, 2009 @ 12:05 pm | Rispondi

  2. e niente dolce?? sono un po deluso dalla tua prestazione…

    Commento di marcoelia — 12 maggio, 2009 @ 3:46 pm | Rispondi

    • il dolce c’è stato… un buon tiramisù.

      Commento di ilkonte — 12 maggio, 2009 @ 4:01 pm | Rispondi

  3. diciamo che i bambini descritti sono veramente “bbrutti”. anche la partita è stata una schifezza, devo dire.
    comunque se hai mangiato bene, consigliami sto posto a ferrare.

    Commento di fisico — 17 maggio, 2009 @ 9:33 pm | Rispondi


RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: