franchino's way

23 aprile, 2009

Grazie (ok… scriverò male, ma col cuore)

Che bella serata… tanta gente… tanta bella gente. gente che la ascolti che parla e non ti fa vomitare per quanto è banale (cosa preziosa). gente che ride e scherza, gente normale. gente di mercoledì sera. che magari il week end è lontano ma lo si anticipa perchè oggi è un giorno particolare. gente diversa, diversissima. gente uguale, a contare i soldi per la lotteria, a bere la birra prima di andar via. gente. da dove viene? non  lo sapremo forse mai.. Bologna è come un paese se sai come usarla. basta il passaparola e talvolta un sorriso. voglio bene ad ogni singola persona che sia capitata stasera al mutenye; io che non potevo bere per fare il serio e il composto, il mister e il capitano a vendere biglietti per la lotteria di beneficenza, giangio con l’ansia del portiere. vogliamoci bene. non ci ha visto nessuno, non lo abbiam fatto per fare sfilate o per incensarci. era da fare. e lo abbiam fatto. vogliamoci bene e crediamo in noi stessi che FORSE ce la possiam fare. compreso quello che voleva fare l’originale, il trasgressivo, il duro e puro: “io non vi dono neanche un euro (citando altri che volevano essere controcorrente prima di lui), dovevate pensarci prima, ora che sia lo Stato, a cui pago le mie tasse, a tenervi in piedi. e se vi è crollata casa è perchè non avete controllato, mo’ so cazzi vostri”. E’ bastata una domanda ed è andato a casa, con la sua provocazione ficcata in tasca umida del frutto della sua masturbazione mentale (ma vai a cagare!). e la domanda è stata: “scusa ma casa tua è antisismica?”. risposta:”No”. ok grazie (no ma sai io volevo provocare… pure io… ciao). anche se non vivi in zona sismica, vivi in un mondo di merda. fai il critico del cazzo per parlare di degrado in piazza verdi, o della morte dei centri sociali, o della peste del capitalismo, o di quanto siano stronzi i borghesi, o di quanto tu sia puro. che sei più contestualizzato. e vaffanculo. no, non volevo dire vaffanculo, scusa, volevo dire grazie e vaffanculo (sorridendo che quello ti basta. volevi essere contro-potere ma è bastata una domanda brusca e un sorriso finto per farti andare a bere la tua birra e sperare di ubriacarti quanto prima, coglione).

serata meravigliosa. ringrazio tutti prima di buttarmi a letto stanco e mezzo sbronzo (ho bevuto a partire dalle 23, che le interviste erano finite e potevo lasciarmi andare). che bello.

mi porterò dentro questa serata per sempre. orgoglioso di aver reso degno lo spirito lasagnaro. orgoglioso di aver fatto qualcosa. orgoglioso per non aver bevuto troppo e aver ricevuto complimenti per le domande che ponevo (mi è toccato fare una sorta di video box in cui io facevo domande per ricevere risposte).dai che forse sono ancora un giornalista…. anche se faccio errori!

dedico la mia soddisfazione a chi la merita. agli amici, alle persone care, ai maestri di vita, ai veri giornalisti, ai cervelli di scorta. stanotte vado a letto felice.

grazie a tutti. e che tutti voi, prima o poi, possiate diventare un po’ come noi. non dico vivremmo meglio. ma almeno saremmo dilettevoli e magari utlili.

fine sclero. mi metto a dormi. ciao.

Annunci

1 commento »

  1. nobile iniziativa. complimenti alle lasagne tutte e al muteneye tutto. sperando di esserci stato, bravi ragazzi!!! marco

    Commento di marcoelia — 29 aprile, 2009 @ 1:24 am | Rispondi


RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: