franchino's way

7 gennaio, 2009

Questione di immagine (e di domande sbagliate)

Filed under: attualità,giornalismo,giornalisti,sport — ilkonte @ 3:08 pm
Tags: ,

Cannavaro ha detto che il film “Gomorra” danneggia l’immagine dell’Italia. A parte la discutibilità dell’esternazione dell’esimio osservatore io mi indigno ancora di più per  giornalisti che, invece di fare queste domande del cazzo a chi non ha alcun titolo per rispondere, dimenticano che magari il soggetto in questione potrebbe essere interrogato su altre cose, più vicine alla sua attività che è quella di tirare calci ad un pallone, vincere partite e talvolta (voglio essere cauto) doparsi.

Di Cannavaro, ad esempio, vedemmo questo.

Ora… In questa intervista a Striscia il calciatore minimizza, svicola, dribbla e goooooooooal! Dice che la flebo in questione era una sorta di integratore, una roba così insomma… Qualche vitamina, qualche proteina, un po’ di sali per scacciare la stanchezza prima di una finale di una coppa europea.

Cito da “Calcio nei coglioni” di Carlo Petrini (2007, Kaos Edizioni):

Il farmaco per chirurgia cardiaca Neotron (nel 1999 non proibito dal Cio) è tra quelli che costeranno alla Juventus, nel Novembre 2004, la condanna per frode sportiva mediante abuso di farmaci. Il giudice Giuseppe Casalbore, ricordando le parole del perito Eugenio Muller (secondo il quale il Neotron è autorizzato per la <<cardioprotezione in chirurgia cardiaca>> e per <<sofferenza metabolica del miocardio in stati ischemici>>) scriverà nella sentenza:

<<La somministrazione di Neotron [ai giocatori della Juventus] avveniva per via endovenosa e nell’imminenza della partita, in modo che è da escludere ongi altro possibile fine se non quello di consentire al giocatore la possibilità di resistere meglio alla stanchezza della gara e di rendere di più proprio in corso di competizione agonistica. Il momento e la via di somministrazione prescelte, insomma, confermano che non poteva trattarsi ci cura, bensì di isolate ancorché ripetute somministrazioni mirate ad alterare la prestazione agonistrica dell’atleta, incrementando le naturali capacità di resistenza e di sopportazione della fatica.
Non si può affermare, dunque, che la somministrazione fosse effettuata perchè i giocatori stessero meglio, perchè da un punto di vista clinico – almeno per quanto riguarda il Neotron – non soffrendo delle miocardiopatie indicate nell’autorizzazione ministeriale, i calciatori stavano già bene e non avevano affatto bisogno di quel medicinale, che gli veniva somministrato perchè giocassero meglio, e siffatto comportamento intergra perfettamente, sia sul piano oggettivo, sia sul piano soggettivo, la previsione del reato di frode sportiva>>.

Alcuni mesi prima del maggio 1999, a 5 giocatori del Parma erano stati riscontrati valori anormali dell’ematocrito, ma poi si era parlato di analisi sbagliate a causa di macchinari tarati male, e tutto era stato archiviato.

Si facciano le domande giuste alle persone giuste, quindi. Altrimenti diamo una brutta immagine all’Italia.

2 commenti »

  1. Cannavaro dimentica che anche lui danneggia l’immagine dell’Italia; quando lo intervistano dovrebbe salutare e …. basta ! Non mi sembra che abbia una storia da raccontare che possa interessare il pubblico ma solo i suoi tifosi. E si faccia il suo fans club allora.

    Commento di ARP's berTiVi — 7 gennaio, 2009 @ 11:38 pm | Rispondi

  2. purtroppo viviamo in un regime di democrazia, dico purtroppo non da nostalgico di dittature nere o rosse, dico semplicemtne purtroppo perchè grazie alla libertà d’espressione, sacrosanta, chiunque si sente in diritto/dovere di dire la sua su qualsiasi argomento. la libertà d’espressione a mio parere dovrebbe essere autoregolata da ogni individio in rapporto al buon gusto oppure al prorpio senso del pudore…mi spiego con un esempio

    domanda:”cosa pensa del libro di Saviano?”
    risposta di Cannavaro:”non l’ho letto.non perchè non mi interessa ma perchè non ho tempo(voglia) ho visto il film(forse) mi è piaciuto/non mi è piaciuto”

    Commento di montelli — 9 gennaio, 2009 @ 1:30 pm | Rispondi


RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: