franchino's way

10 luglio, 2008

Una birra (Ferrara sotto le stelle)

Filed under: città,personalismi,situazioni — ilkonte @ 1:56 pm
Tags:

Che città degradata, che schifo, che scandalo! A parte il fatto che a Ferrara la gente nel centro storico non sembra aver bisogno di mangiare. Niente. Non una pizzeria fetente da asporto, non un kebabbaro, niente. Solo bar, qualche stuzzichino, e poco di più. Si vede che non c’è un grosso afflusso di universitari. Lo si vede anche perchè manca tutta quella fascia di popolazione low-cost. I pakistani? Non avvistati. Spacciatori? Ci sono ma non sono così selvaggi. Anche il vestiario è diverso: più fighetto, forse ugualmente radical-chic ma assolutamente non terzomondista. Nessun punkabbestia avvistato, nessun aspirante autoescluso con cane di ordinanza. Non un rasta-man o presunto tale. E’ come se qui non fosse arrivata mai l’orda di paesanotti che scoprono l’america. E’ come se qui non ci fosse nessuna aura di spirito bohemiene da dover vestire. Questa è una città di residenti. E i residenti escono, bevono, riempiono le piazze (o forse meglio dire la piazza), fanno lo struscio, le vasche e vanno a concerti (più o meno rumorosi… che concerti poi!) nel pieno centro della città. Solo che qui non danno fastidio, sembra. Come si fa a prendersela con i propri figli e nipoti? Non c’è scampo, manca un capro espiatorio.

Avevo dimenticato quanto possa essere piacevole prendere una bella birra media e passeggiare, a passi lenti per la città. Attenzione; passeggiare con la birra, con il bicchiere in mano, fermandosi ogni tanto per poter fare un bel sorso fresco, per bagnare di spuma i baffi. No, perchè a Bologna questa cosa non la puoi fare più. E’ vietato. Bisogna girare con birre rigorosamente in bottiglia ben nascoste in borsa e sperare che nessun agente di pubblica decenza ti veda mentre fai l’insano gesto. In piazza Santo Stefano, vicino alle 2 torri, costa quasi di più, psicologicamente e culturalmente parlando, bere una bionda che farsi 1 grammo di coca in un cesso, o rollarsi uno spinello. A Ferrara si può bere in giro, senza dover stare a spiare il fondo della strada o della piazza per evitare la pattuglia. Si può passeggiare col naso all’insù, fermarsi, osservare, chiacchierare amabilmente e visitare. Col passo lento, cercando le proprie traiettorie, senza dover per forza rinchiudersi in un pub caldo e superaffollato. Mi sono tolto anche il lusso di prendere la suddetta birra e accomodarmi su un gradone vecchio forse 1000 anni, davanti al duomo. Come si faceva una volta in Piazza Maggiore. Seduto lì, con il venticello che muove l’aria. Un bel sorso e lo sguardo va verso la facciata, le colonne, le bifore, il marmo, i palazzi tutt’intorno, le statue. Una bella sigarettina sulla piazza colma; ragazzini e ragazzine per lo più. Scuole superiori. Qualche univeristario, pochi e ben mimetizzati. Sembrano liceali anche loro, li riconosci solo dall’accento se ti passano vicino. Tutti insieme riempiono la piazza per la gioia del pub che spilla affacciato sulla città.

Mi si siede di fianco un ragazzotto. Camicia azzurrina ben stirata, pantalone largo, scarpe da ginnastica costose, capello curato. I suoi amici dietro. 3 ragazzi e 2 ragazze, i figli di una città borghese e provinciale, pronti per il Grande Fratello o Maria. Si siede e tira fuori, udite udite, un bongo. Ma come? E la divisa da terzomondista? Perchè non hai i capelli rasta? Perchè ha un accento così banalmente ferrarese? Che storia! Inizia a suonare. Io mi alzo e mi sposto. Che schifo sta città… mi sono detto. E’ come la povera Bologna 10 anni fa, ma in maniera più ingenua, precotta. Senza “forestieri” che mischino un po’ le carte e che la vivano come un rito di passaggio, per qualche anno, prima di tornare alla banalità della vita delle loro città e paesi d’origine. Tutti in centro, in 4 strade e il resto deserto. Ho visto poco, conosco poco, ma questo mi basta. Perdonali perchè non sanno quello che fanno. Mandategli subito Cofferati! Anche perchè… bella Ferrara… Ma Bologna è pur sempre Bologna.

Annunci

3 commenti »

  1. bellissima foto

    Commento di filippo b. — 13 luglio, 2008 @ 2:03 am | Rispondi

  2. la prima sotto al titolo

    Commento di filippo b. — 13 luglio, 2008 @ 2:04 am | Rispondi

  3. grazie.. anche se le foto le ho trovate su flickr..

    Commento di ilkonte — 13 luglio, 2008 @ 5:16 pm | Rispondi


RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: