franchino's way

19 giugno, 2008

Lucidità (sono incazzato da una settimana)

Filed under: personalismi — ilkonte @ 7:07 pm

C’è un’espressione: “accecato dalla rabbia”. Presuppone una caduta nell’irrazionalità, nell’istinto puro, nella mancanza di elaborazione critica dietro quanto si fa o si dice. Sono d’accordo in parte. Certe volte dietro quello che si pensa, si dice e si fa quando si è profondamente incazzati c’è una lucidità che solo in quei momenti si può avere. Una lucidità che ti fa vedere quali sono i tuoi problemi, quali gli ingranaggi da svuotare, quali le persone che danno fastidio e perchè. Perchè la rabbia è caduta nell’animalesco e l’animale, molto più dell’uomo, ha come istinto principale quello della sopravvivenza. A quel punto la rabbia è un movente profondo che ci porta a vedere quali sono le strade per conservarci, per salvare quel pizzico di dignità che ci resta, quel granellino di orgoglio personale che ti appesantisce l’anima.  La rabbia.. mista al disincanto, alla delusione, alla fine del sogno e la caduta nella liquamosa realtà. Brutta sensazione. Anche perchè so per quale motivo sono sempre più incazzato, ma non vedo altre strade, altre vie di uscita.
Sono incazzato da una settimana. So perchè ma mi contengo, mi placo, sorrido, saluto e bacio. Ma andatevene affanculo! Un po’ tutti… nessuno escluso.

Vi racconto una cosa che forse non c’entra nulla. Oggi sull’autobus. L’ennesimo inutile viaggio, stesse fermate, stesse facce, stessa puzza di umanità stantia. Gli stessi pensieri di ogni giorno, stessa mancanza di idee, stesso piattume generale. Oggi fa pure caldo. Guardo lo spettacolo che ho di fronte cosciente di essere parte del desolato scenario degli altri. Entra una signora bionda, parecchio sovrappeso, con 8 kg di trucco in faccia. Una di quelle che vuol mascherare i propri complessi di inferiorità con gioielli, vestiti costosi e qualche altra stronzata. Entra goffa, fa alcuni passi. Le chiedo :”Vuol sedere signora?”. Non l’avessi mai fatto. “Ma come si permette?! Cosa pensa che ho 70 anni?! Non ne ho neanche 50… No grazie” e inizia a borbottare. Non l’avesse mai fatto. “Capisco che per lei l’età è un problema, mi rendo conto.. ma sa.. la vedevo in difficoltà vista la sua mole.. e comunque vecchia isterica.. lei è comunque più anziana di me… la gentilezza non ha età. E con questo stia pure in piedi, vaffanculo”. C’è rimasta male. Ma quando è scesa ero felice. Felice di aver distrutto un’idiota, felice di essere scappato dall’educazione fine a se stessa. Felice di non aver posto l’altra guancia.

Ora vado a fare una doccia. Ghiaccio sui bollenti spiriti. Poi autocritica. Poi. Forse.

Advertisements

Lascia un commento »

Non c'è ancora nessun commento.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: